IMG-20161009-WA0010Un’ altra bella estate e’ passata, cosi’ come e’ finita bene anche la stagione scuola vela grazie anche alla vostra fiducia.

Archiviata anche quella delle crociere fra le isole toscane, la nostra ” Betty Boop” ha cambiato pelle.

Ma proprio nel vero senso della parola, perché’ gli sponsor montaltesi ” ditta F.lli Canavizzi” e ” Hotel Enterprise” hanno permesso la fornitura di nuove vele tecnologiche prodotte e tagliate su misura dalla Murphy&Nye Italia , mentre la “Nautica Del Pio-Yamaha” (per la terza stagione consecutiva) ha confermato quella delle giacche, e la ditta ” Assicurazioni Unipol Sai – Silvio Tini ” di Tarquinia ha supportato la fornitura di nuovi cavi regolazione albero.

E quindi ” Betty Boop” si presenta vestita di uovo al campionato invernale, denominato “MonteArgentario Winter series” 2016-2017.

La consegna delle nuove vele e uscita di collaudo e’ stata fatta dai rappresentanti Murphy&Nye Italia Daniele Bertorotta (sede di Palermo) e Giorgio Scarpa (sede di Latina).20161027_182620


Ecco i due equipaggi che si alterneranno a bordo :

timoniere Daniele Patania,

randista Giovanni Grizi,

pozzetto sinistro Giovanni Marchetti,

pozzetto destro Alessandro Delle Monache,

primo prodiere Brando Del Pio,

secondo prodiere Andrea Marelli;

l’ altro team con timoniere Carlo Raucci,

randista Francesco Guitarrini,

pozzetto sinistro Giorgio Nicolanti,

pozzetto destro Cristina Moscatelli,

prodiere Mauro Rossi,

tattico/armatore Alessio Patania.

Il campionato e’ iniziato questo ultimo fine settimana di ottobre. Cinquanta imbarcazioni in gara tra cui anche un prototipo di circa 8 metri dell’ armatore Patrizio Bertelli (chi non ricorda Luna Rossa in Coppa America).

Le barche in questa edizione regatano con una nuova formula: sono suddivise in due gruppi che gareggiano su percorsi diversi. Uno classico sulle boe (bolina – poppa), e uno lungo costa (p.s.stefano-talamone o giglio). Peccato che per la prima volta da cinque anni a questa parte sia stato imposto il limite minimo degli otto metri di lunghezza per l’ iscrizione, perche’ ha eliminato tutto il “nostro” gruppo dei piccoli (Betty boop con i suoi 8.30mt ci rientra giusto giusto).

Ma naturalmente la cosa per noi e’ di stimolo.

In particolare, sabato 29 la prova e’ stata annullata per mancanza di vento dopo una lunga attesa; invece domenica 30 e’ stato dato il via con un leggero ponentino sui 7-9 nodi all’inizio del pomeriggio.

Ottima occasione per testare le nuove vele e misurarci con i nuovi e agguerriti avversari. E infatti…..proprio alla lotta sulla linea di partenza siamo stati spinti all’ errore da un avversario che (giustamente) ci ha soverchiato di velocita’ e di posizione “spingendoci” a tagliare anzitempo la linea, quindi………tornare indietro per effettuare la penalita’ comportava comunque certa l’ ultima posizione, quindi (visto che era la prima prova di un lungo campionato) giusta la decisione di proseguire e testare la barca e l’ equipaggio.

Esaltante e’ il termine giusto per definirne il comportamento in mare: bolina stretta e velocita’ ottimale, barca equilibrata e maneggevole, vele sensibilissime alle regolazioni, tanto per dirne qualcuna…tutto un mondo da scoprire insomma….prossimo appuntamento domenica 6 novembre…la gara e’ appena iniziata!!

ps: per la cronaca, sabato era presente a bordo Eribea Canavizzi , giovanissima (otto anni) velista e agonista sugli Optimist che naturalmente ha fatto il pieno di saluti e apprezzamenti anche da parte degli altri equipaggi!!

Condividi:
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • BarraPunto
  • MySpace
  • Reddit
  • Segnalo
  • Technorati
  • Wikio IT